enit
enit
delcarrettiere

ROSSO PICENO SUPERIORE D.O.C.

Con un carretto  il nonno viticoltore portava il vino a Roma, da qui il nome. Un vino adatto per le fredde serate invernali, caldo, intensamente fruttato, con ottima struttura e goloso, tanto estratto secco. Nasce grazie all’armonico connubio tra  due vitigni importanti marchigiani: il Montepulciano e il Sangiovese.  L’irruente carica tannica del Montepulciano in questo vino è  ammorbidita ed arrotondata dal vitigno Sangiovese dando vita ad un vino decisamente adatto ad ogni piatto invernale e se adeguatamente raffreddato anche a piatti estivi.

 

 

Zona di produzione

Comune di Ripatransone

Vitigno

Montepulciano, Sangiovese

Terreno

Medio impasto argilloso, ricco di microelementi

Sistema di allevamento

Guyot per il Montepulciano  

Cordone speronato per il Sangiovese

Densità d’impianto

4.000 ceppi per ettaro circa

Resa per ettaro

80/100 q.li di uva circa

Epoca vendemmia

II° decade ottobre

Raccolta manuale con selezione dei grappoli

Vinificazione

In rosso a temperatura controllata.

Affinamento medio

Un anno in botti di rovere

Titolo alcolometrico

13-14° variabile con l’annata

Colore

Rosso rubino tendente al granato

Profumo

Intenso e persistente.

Esprime note fruttate e speziate

Gusto

Persistente e corposo, si presenta equilibrato ed elegante

Abbinamenti

Ideale con carni alla brace, formaggi, salumi e cacciagione

Temperatura di servizio

18 – 20 ° circa

 

Caratteristiche

ROSSO PICENO SUPERIORE D.O.C.

Con un carretto il nonno viticoltore portava il vino a Roma, da qui il nome.